Cos’è il Copywriting

Il Copywriting è l’insieme di tecniche e strategie di scrittura che ti permette di comunicare al meglio con il tuo pubblico di riferimento.

Scrivere è facile, lo sappiamo fare tutti fin da bambini, da quando le maestre ci insegnavano a riempire pagine e pagine di vocali e consonanti sul quaderno.
È evidente, però, che quando si tratta di comunicare la tua attività, saper scrivere non basta. Bisogna anche sapere cosa, come, quando e dove scrivere.

Cosa scrivere

Quando decidi di diffondere la conoscenza del tuo marchio e della tua attività, devi decidere quali sono in contenuti che vuoi divulgare e in che ordine.

Puoi cominciare con la storia della tua azienda, parlando di chi l’ha fondata e di chi la conduce adesso; o puoi mettere l’accento sulle innovazioni di cui è stata portatrice; oppure puoi iniziare parlando dei tuoi prodotti, descrivendone le caratteristiche, le peculiarità, il processo produttivo.

Sono tutti argomenti validi, di cui comunque scriverai.
Altri contenuti importanti sono le indicazioni su come raggiungere la tua azienda e su come mettersi in contatto con te e con in tuoi collaboratori; informazioni su garanzie, condizioni di vendita e reso, spese di spedizione
E poi ci sono le novità che riguardano la tua produzione o la tua sfera di interesse…

Quando sei a corto di articoli originali, pubblica news o approfondisci un argomento che in passato avevi trattato più superficialmente.
Oppure raccogli articoli pubblicati in passato, rieditali e uniscili per farne un e-book

I contenuti non sono solo testuali, puoi (e devi) pubblicare foto, video, infografiche, illustrazioni, grafici, e-book, visual paper e chi più ne ha…
Ma le persone leggono e anche i motori di ricerca lo fanno, per questo le parole sono indispensabili.

È indispensabile anche che quello che scrivi sia chiaro, semplice, comprensibile al pubblico cui ti rivolgi.

Come scrivere

È importante che i contenuti che pubblichi siano validi e personali, cioè scritti da un essere umano.

Non stupirti, so benissimo che sei un essere umano, ma spesso i contenuti che leggiamo sui siti, sui blog e, in generale, sulla Rete, sembrano scritti da robot che usano tutti lo stesso testo.

Quello che devi ricordare sempre è questo: qualunque sia il tuo pubblico di riferimento, è composto da esseri umani come te.
È a loro che rivolgi ogni tuo contenuto, è a loro che devi risultare comprensibile, chiaro, sincero, affidabile.

Ciò che scrivi deve esprimere la tua voce, il tuo sentire, la tua personalità. Anche se scrivi a nome della tua azienda i tuoi scritti devono essere chiari e di facile lettura, quindi fai uso di:

  • Titoli e sottotitoli,
  • capitoli e paragrafi,
  • liste puntate e numerate,
  • grassetti, corsivi ecc.

Usa tutti gli strumenti di editing del testo per rendere fruibile la lettura; usa parole semplici, poco ricercate per rendere comprensibile il testo; esponi le tue idee, fallo in modo personale e quanto più completo possibile; scrivi di ciò che conosci, non inventarti nulla, non cercare di impressionare le persone.

Seguendo questi pochi, semplici accorgimenti, il tuo pubblico di riferimento non vedrà in te un commerciante o un produttore o un consulente. Vedrà una risorsa autorevole, un distributore di soluzioni, una fonte affidabile di conoscenza su specifici argomenti.

Essere riconosciuto come una fonte affidabile di conoscenza e soluzioni, aumenterà la reputazione del tuo brand e contribuirà alla fidelizzazione del tuo pubblico.

Quando scrivere

Pubblica spesso e con costanza i tuoi contenuti.

Chi ti segue aspetta di leggerti perché sa che ti troverà interessante e utile.

Non preoccuparti della lunghezza dei tuoi contenuti, lunghi o brevi il pubblico li apprezzerà per completezza, chiarezza, utilità.

Dove scrivere

Pubblica i tuoi contenuti su ogni piattaforma possibile:

  • condividi i tuoi post del blog sui social network,
  • commenta argomenti trattati nei forum o su altri blog,
  • aggiorna contenuti datatati con nuove informazioni,
  • posta articoli su Facebook o Google+,
  • twitta pensieri e link,
  • ritwitta contenuti altrui
Per essere sicuro di non rimanere mai “a secco” di contenuti, la cosa migliore è stilare un calendario editoriale, ti spiego cos’è nel prossimo articolo.